Skip to content

SAPORIDICASA.INFO

Scarica Di Casa, italiano blog

SCARICARE VIDEO PESCA TRAINA


    L' Enciclopedia della Pesca dalla barca in Dvd nasce da una idea di Massimo di informazioni tecniche nei video di pesca sportiva, sulla pesca a Drifting, traina, bolentino, scarica il modulo per effettuare l' ordine per fax o email in pdf. LE AVVENTURE DI PESCA - SPOT - FILMATI TRASMESSI SU SKY - ENCICLOPEDIA DELLA PESCA IN DVD - TUTTO SUI NODI - 2° SPOT GUARDA E SCARICA LE LOCANDINE Traina con il vivo con il piombo guardiano. Sei in: Home / Video / Traina / Dentice a traina video con il vivo e proprio di una di queste loro frequenti battute di pesca si tratta. NON PERDETE L' OCCASIONE DI SCARICARE IL VOSTRO MAGAZINE ONLINE DA QUI. pesca santa teresa gallura. Eseguiamo svariate tipologie di tecniche di pesca che vanno dal bolentino leggero, alla traina, alla 32 gb per riuscire a scaricare le photo e i video della battuta di pesca che verrano ripresi da due telecamere. Associazione Sportiva Dilettantistica “A Pesca Col Matto “ Eseguiamo svariate tipologie di tecniche di pesca che vanno dal bolentino leggero, alla traina, per riuscire a scaricare le photo e i video della battuta di pesca che.

    Nome: re video pesca traina
    Formato:Fichier D’archive
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Gratuito (* Per uso personale)
    Dimensione del file:54.40 Megabytes

    Quello che sto per raccontarvi è una sintesi basata su anni di esperienza di pesca a traina alle isole Maldive. Un aiuto, un indirizzo e nulla di più. La traina alle Maldive è suddivisibile in due metodi: -La traina con il vivo sia con la canna che con lenza alla maldiviana -La traina con gli artificiali. Il pesce foraggio più utilizzato è il " mugurà" , cioè una serie di piccoli pesci, grossi come una sarda, di svariati colori, che vivono sui fondali all'interno del reef ad una profondità variabile dai 5 ai 10 metri.

    Innanzi tutto il capitano si porta in luoghi dove sabbia e banchi di corallo si alternano e, scrutando il fondo, riesce ad individuare nel corallo branchi di questi pesci. Fatte più ispezioni, si decide il posto dove ancorare con due ancore il dhoni una a prua una a poppa , badando di essere sulla parte sabbiosa nei pressi del corallo e al traverso della corrente.

    Fin qui sembra tutto normale La particolarità è che io ho provato a tirare su la rete nuotando verso il dhoni per chiudere la trappola, ma senza DUE salvagenti mi era impossibile, poiché invece di tirare su la rete andavo a fondo io Una volta chiusa la rete e le cime a bordo non si fa altro che salpare il sacco preparando la vasca del vivo con opportuna acqua di mare e pompa a scoppio per il ricircolo ed ossigenazione. Il mugurà catturato viene direttamente rovesciato nella vasca e l'operazione, se ha dato buoni frutti una quarantina di chili La zona di pesca è la solita zona che viene sfruttata per tutte le specialità di pesca, ovvero la pass, contro corrente la corrente deve entrare , motore appena accennato tanto per stare quasi fermi o al massimo procedere alla velocità di un nodo.

    A questo punto, attirato un branco di pesci commerciabili è una specie di lavoro a catena lancia e tiri su ecc ecc.. Questa pesca attira tutti i pesci dai comuni "mania mass" una specie di pesce limone ai tonni pinna gialla, tonni di barriera e troppe volte "urumass" kingfish che, a dispetto del nylon, tagliano tutto per via della dentatura finissima ed affilata.

    Trucchi e astuzie della traina col vivo

    All'avvicinarsi del tramonto è spesso presente il pesce vela ibaru che ovviamente non si farebbe mancare un lauto pasto gratis Normalmente il bottino di una giornata di pesca è di circa KG di pesci variegati, per un equipaggio di sei o sette persone. Altro pesce utilizzato per la traina lenta è il " mushimass " sugarello che stavolta si pesca nelle isole dei residenti dove in stagione si ammucchia a branchi scuri nel porto o all'ombra delle barche alla fonda.

    Viene pescato con una piccola canna ed un amo piombato recante una piumetta Quello che si pesca viene deposto in una cesta in plastica forata immersa nell'acqua e tenuta a galla da tante bottigliette di plastica legate al bordo superiore della cesta stessa. L'esca non va "inlamata" negli occhi ma nella cavità nasale, pena la morte immediata dell'esca stessa. In questo caso con la canna dato che la resistenza in traina lenta del mushimass è pressoché nulla, si usa porre la canna nel porta canna con la frizione aperta tutta, sfilare una cinquantina di metri e tenere la lenza in mano per "sentire" come nuota il pesce e se avverte l'arrivo del predatore, laddove si esibisce in fremiti strappi, salti sussulti Se abbocca il pesce vela, la ferrata è decisa, contrariamente ad altri sistemi che vedremo più avanti.

    Si lascia correre il filo per una decina di secondi, si prende la canna in mano e chiusa la frizione allo strike NB Strike tarato per il terminale in nylon si ferra con decisione. Ci penserà il pesce nella fuga iniziale a ferrarsi meglio.

    Conviene quindi innestare la marcia a mezzo gas e seguire il pesce poiché non abbiamo modo di forzarlo, avendo un terminale tutto sommato debole. Alla maldiviana invece lo stesso mushimass viene innescato con una trentina di metri filo del e vengono lanciate in mare tante latte da 10 litri in riga, ognuna portante una lenza ed un'esca.

    Messe in mare una decina di latte, si risale la scia e la prima che parte è quella da seguire.. Bonitos Merita un discorso a parte la pesca del bonito da usare per esca.

    Forum pesca sportiva in mare

    Le lenze sono normalmente 4 e portano 2 ami ciascuna guarniti con polipetti in PVC , fiocchetti di rafia rossi, altre esche finte "moderne".

    Io uso con successo due affondatori uno per lato del dhoni tipo Steam , il modello grande piombato grammi sta sotto circa un metro e mezzo e, in certe giornate rende più delle lenze di superficie, in più La vasca del vivo deve essere grande, areata e con solo due grossi fori in carena. I tanti fori che si usano per il mushimass o il mugura , confondono con il loro getto d'acqua il bonito, che invece di nuotare alla rotonda, cercherà di sfuggire pestando di "naso" contro le paratie e l'ossatura del dhoni.

    Ergo in 5 minuti muoiono. Per le esche ottimi i raglout da 5 cm testa rossa con occhietti mobili oppure piccoli minnows assomiglianti a cefali.

    Piumette e cucchiaini ondulanti alle volte rendono e alle volte no non ho mai capito il perchè. Distanza lunga dalla barca: 70 e più metri. Per la velocità: da 2 a 5 nodi variando per lunghi tratti. Io ti consiglio di trainare,se hai la barca a Marina di Pisa, non in mare aperto ma addirittura ti consiglio di trainare in Arno risalendo di alcuni Km il fiume.

    Tieni conto della marea che deve essere montante, tutte le ore sono buone purchè la marea sia montante. Seconda realizzazione Dicembre In questa pagina potrai vedere una anteprima degli spot pubblicitari e di alcuni video dell' autore.

    Traina con il vivo con affondatore. DVD 16 Cefalopodi.

    Seppia - polpo - calamaro - totano parte in mare durata 1h50" c. DVD 17 Traina invernale con artificiale e monel parte tecnica durata 1h30" c.

    DVD 1 8 Traina invernale con artificiale e monel parte in mare durata 1h50" c.

    Per info: info enciclopediadellapesca.